Tag Archives | registro

Soppresso l’obbligo di tenuta del registro infortuni dal 23/12/2015.

Dall 23/12/2015 è stato soppresso l’obbligo di tenuta del registro infortuni.
Leggi

Dal 1/01/2015 obbligo della certificazione personale ed aziendale per l’acquisto di fgas

Una recente nota del Ministero dell’Ambiente ha chiarito alcuni aspetti relativi alle modalità inerenti l’acquisto e la vendita degli f-gas così come regolamentato dal nuovo Regolamento CE 517/2014.

Per acquistare f-gas è stato ribadito che è necessario che chi materialmente acquista sia in possesso o del patentino del frigorista, in caso di persona fisica, o della certificazione aziendale, nel caso di acquisto di f-gas per nome e conto di una impresa. Chi acquista, persona o impresa, deve naturalmente avere il certificato valido e deve essere registrato nel Registro telematico f-gas (http://www.fgas.it/Ricerca) del Ministero dell’Ambiente.

Continua a leggere →

Leggi

Privacy e obbligo della tenuta del registro dell’orario di lavoro, sempre consultabile [sentenza 342/12]

La terza Sezione della Corte di Giustizia, nel maggio scorso – sentenza C 342/2012 – si è espressa sulla obbligatorietà e sulle modalità di tenuta del registro aziendale dell’orario di lavoro.

Continua a leggere →

Leggi

Terre da scavo, sottoprodotti, novità dal Decreto del Fare

Sarà il potenziale impatto ambientale dell’attività da cui derivano a determinare le regole cui le terre e rocce da scavo (non contaminate e destinate al riutilizzo in altro sito) dovranno essere sottoposte per poter essere gestite come «sottoprodotti» invece di veri e propri «rifiuti». Infatti, a parità di caratteristiche qualitative, se provenienti da attività ed opere soggette a «Via» e «Aia» (ossia Valutazione di impatto ambientale e Autorizzazione integrata ambientale) i citati residui potranno essere gestiti fuori  dal regime dei rifiuti solo se rispetteranno le specifiche disposizioni tecniche e burocratiche sancite dal dm 161/2012,  laddove gli stessi materiali, se provenienti da altre imprese, potranno essere gestiti come «sottoprodotti» dietro il semplice rispetto delle condizioni Continua a leggere →

Leggi

Non è «standard» il modello di valutazione rischi della procedura standardizzata FAQ Ministero del Lavoro 31/05/2013

Le precisazioni del ministero sulla procedura nelle microimprese 
Non è «standard» il modello di valutazione rischi della procedura standardizzata (procedura riservate alle microimprese). 

Infatti, il datore di lavoro deve adattarlo con l’aggiunta di nuovi campi nell’elencare i rischi riscontrati in azienda, perché il modello elenca solo quelli principali.

Continua a leggere →

Leggi

Proroga termini di iscrizione Gas Serra (per frigoristi, autofficine, ecc)

PROROGA TERMINI DI ISCRIZIONE  da ITALIAOGGI del  13/04/2013

Gas serra, altri 2 mesi per la CDC

E’ stato prorogato di 60 giorni il termine per l’iscrizione al registro di persone e imprese che gestiscono apparecchiature contenenti gas serra.

La scadenza originaria era prevista per ieri (12.04.2013), giorno in cui è entrato in vigore il D.Lgs 26/2013 (allegato originale a fine pagina), contenete le nuove sanzioni. Il ministro dell’Ambiente , Corrado Clini, ha spiegato così la decisione: “Per semplificare e consentire agli operatori adempimenti a km zero abbiamo puntato sull’iscrizione online, ma poiché il rush finale di troppi interessati rischia di mettere in crisi la tenuta informatica del sistema ci è sembrato più ragionevole concedere qualche giorno in più”.

Non ci saranno, pèrò, ulteriori proroghe. Sono interessati dal registro e dalla proroga migliaia di imprese, fra cui quelle dei settori come antincendio, refrigerazione e condizionamento, autofficine e demolitori.

Contattaci per ulteriori chiarimenti

download D.Lgs:

dlgs 26 2013 medicalservicesrl

Leggi

Puglia, infortuni e certificazioni mediche: largo alle semplificazioni

Soppresso l’obbligo di vidimazione del registro degli infortuni e quello della certificazione medica di non contagiosità per gli alimentaristi.

Regione PugliaLa Regione Puglia ha approvato  la Legge Regionale 1 febbraio 2013 n. 2 contenente “Modifiche e integrazioni alla legge regionale 27 novembre 2009, n. 28 (Disposizioni per la semplificazione delle procedure relative alle autorizzazioni, certificazioni e idoneità sanitarie)” con la quale è stato stabilito che il registro degli infortuni previsto dalla T.U. sulla Sicurezza, da tenere secondo il modello e le modalità previste dal Decreto del Ministro per il lavoro e la previdenza sociale del 12 settembre 1958, non è soggetto a vidimazione da parte dell’organo di vigilanza territorialmente competente e che ai fini della tenuta del registro degli infortuni e della statistica degli infortuni di cui all’articolo 404 del D.P.R. 27/4/1955 n. 547, i datori di lavoro possono sostituire il registro cartaceo degli infortuni con le registrazioni effettuate su supporto informatico che contengano tutti i dati dell’infortunio previsti nel Decreto del Ministro per il lavoro e la previdenza sociale del 12/9/1958, purché tali dati siano immediatamente disponibili mediante stampa, a richiesta degli organi di vigilanza.

E’ inoltre, soppresso l’obbligo della certificazione medica di non contagiosità richiesto agli alimentaristi dopo l’assenza per malattia oltre i cinque giorni.

Clicca QUI per scaricare il testo ufficiale.

 

Leggi