Tag Archives | infortuni al dipendente

Datore di lavoro e direttore stabilimento sono stati ritenuti responsabili per un infortunio dovuto a stanchezza per sovraccarico di lavoro (sentenza della Cassazione penale Sez IV – n. 11162 del 7 marzo 2014)

Secondo una recente sentenza della Cassazione penale (Sez IV – n. 11162 del 7 marzo 2014) per un infortunio dovuto a stanchezza per sovraccarico di lavoro sono stati ritenuti responsabili il datore di lavoro e il direttore dello Continua a leggere →

Leggi

Garantire la sicurezza nei momenti di riposo e di sospensione dei lavori: Cassazione Penale Sezione IV – Sentenza n. 42501 del 16 ottobre 2013

La Corte di Cassazione, sezione penale, con la sentenza n. 42501 depositata il 16 ottobre 2013 intervenendo in tema di reati in materia di sicurezza sul lavoro ha stabilito che il coordinatore per l’esecuzione delle opere ha il compito di vigilare sulla corretta osservanza delle prescrizioni del piano di sicurezza da parte dell’impresa.

Continua a leggere →

Leggi

Sicurezza in Ilva ed Eni, parte la task force

Sicurezza in Ilva ed Eni, parte la task force

Si è insediato oggi il Gruppo Integrato di Valutazione e Intervento per garantire l’avvio degli interventi previsti dal protocollo

Leggi

Cassazione Penale Sez. IV – Sentenza 17 settembre 2013, n. 38129 – datore responsabile per lo stato di ebrezza del lavoratore

La Corte di Cassazione sez. penale con la sentenza n. 38129 depositata il 17 settembre 2013 intervenendo in tema di infortuni sul lavoro ha affermato che il datore di lavoro è passibile di condanna per omicidio colposo se, nell’affidare i compiti ai suoi lavoratori, non ha tenuto conto della loro “salute” oltre che della loro “sicurezza” e in conseguenza di queste sottovalutazioni succede l’irreparabile ad un dipendente.

Gli Ermellini hanno respinto il ricorso dell’imputato (datore di un’azienda agricola leccese) e reso definitiva una condanna per omicidio colposo nei confronti di un datore di lavoro, colpevole di non avere vigilato sulle condizioni nelle quali un lavoratore stagionale, poi deceduto, si era messo al lavoro.

Continua a leggere →

Leggi

Sportello per aiutare le aziende alla compilazione del nuovo modello OT24 2014

Da lunedì 09 settembre la E.Qu.A.S. S.r.l., società del gruppo Medical Service s.r.l., introduce il nuovo servizio di consulenza per le Aziende che necessitano informazione o semplice aiuto nella compilazione del modello OT24 Inail per il 2014.

Continua a leggere →

Leggi

Infortunio e malattia professionale: dal 1°luglio denunce telematiche (circolare INAIL n. 34 del 27 giugno 2013)

Prosegue il processo di telematizzazione delle procedure Inail conte previsto dal comma 3, articolo 2, del D.P.C.M 22 luglio 2011.
L’lnail comunica ai datori di lavoro l’esclusività del canale telematico per la denuncia/comunicazione di infortunio e di malattia professionale con decorrenza l° luglio 2013.

Con la circolare n. 34 del 27 giugno 2013 l’Istituto annuncia ai datori di lavoro privati, con decorrenza 1 luglio 2013, l’esclusività del canale telematico per la denuncia/comunicazione di infortunio e di malattia professionale, fornendo le opportune istruzioni operative.

Continua a leggere →

Leggi

Sentenza Cassazione su “Corsi di formazione inadeguati e infortunio del dipendente”

Il presente contributo mira a commentare la pronuncia Cass.  22  ottobre  2012  n. 41191 , secondo la quale il datore di lavoro che non fornisce un’adeguata formazione sul funzionamento dei macchinari aziendali risponde penalmente per le gravi lesioni subite dal lavoratore.

Scarica la sentenza: Sentenza Cassazione n.41191 22 ottobre 2012

Decisum 

Con la pronuncia in questione, la S.C. in particolare statuisce che nel campo della sicurezza del lavoro, gli obblighi di vigilanza che gravano sull’imprenditore risultano funzionali anche rispetto alla possibilità che il lavoratore si dimostri imprudente o negligente verso la propria incolumità. Continua a leggere →

Leggi