Tag Archives | di

ricerchiamo un medico neolaureato anche prima esperienza.

Si ricerca
N. 1 medico non specialista anche neolaureato
Leggi

MEDICAL SERVICE s.r.l. ha ottenuto la certificazione ISO 9001.

Cattura

Continua a leggere →

Leggi

UNI EN ISO 9001:2015 entrata in vigore dal 23/09/2015

Dal 23/09/2015 è entrata in vigore la norma UNI EN ISO 9001:2015 che ha ritirato, sostituendola, la UNI EN ISO 9001:2008.

Per consentire un graduale passaggio dalla Norma ISO 9001 Ed. 2008 alla Norma ISO 9001 Ed. 2015, IAF (International Accreditation Forum) ha stabilito un periodo di tempo di 3 anni a partire dalla data di pubblicazione della norma (23/09/2015).

Continua a leggere →

Leggi

Garantire la sicurezza nei momenti di riposo e di sospensione dei lavori: Cassazione Penale Sezione IV – Sentenza n. 42501 del 16 ottobre 2013

La Corte di Cassazione, sezione penale, con la sentenza n. 42501 depositata il 16 ottobre 2013 intervenendo in tema di reati in materia di sicurezza sul lavoro ha stabilito che il coordinatore per l’esecuzione delle opere ha il compito di vigilare sulla corretta osservanza delle prescrizioni del piano di sicurezza da parte dell’impresa.

Continua a leggere →

Leggi

FGAS – Chiarimenti circa il numero di personale con patentino che l’impresa deve avere

Viste le numerose richieste,  rispondo alla domanda che molte imprese ci stanno facendo:

qual è il numero di personale con patentino che un’impresa che manipola-opera con gli f-gas deve possedere?

Continua a leggere →

Leggi

Infortuni sul lavoro e obblighi del datore (sentenza Cass. sez. lav. 09/05/2013, n. 10968)

Le norme dettate in tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro, tese ad impedire l’insorgenza di situazioni pericolose, sono dirette a tutelare il lavoratore non solo dagli incidenti derivanti dalla sua disattenzione, ma anche da quelli ascrivibili ad imperizia, negligenza
 ed imprudenza dello stesso; ne consegue che il datore di lavoro è sempre responsabile dell’infortunio occorso al lavoratore, sia quando ometta di adottare le idonee misure protettive, sia quando non accerti e vigili che di queste misure venga fatto effettivamente uso da parte del dipendente, non potendo attribuirsi alcun effetto esimente, per l’imprenditore che abbia provocato un infortunio sul lavoro per violazione delle relative prescrizioni, all’eventuale concorso di colpa del lavoratore, atteso che la condotta del dipendente può comportare l’esonero totale della responsabilità del datore di lavoro solo quando essa presenti i caratteri dell’abnormità, inopinabilità ed esorbitanza rispetto al procedimento lavorativo ed alle direttive ricevute, come pure dell’atipicità ed eccezionalità, così da porsi come causa esclusiva dell’evento.

Continua a leggere →

Leggi

Niente bollo per la comunicazione della Pec per le ditte individuali

Niente bollo sulla comunicazione dell’indirizzo Pec delle ditte individuali al registro delle imprese: l’esonero dal tributo, previsto dalla legge per l’analoga comunicazione da parte delle società, vale anche per gli imprenditori singoli.

Continua a leggere →

Leggi