Assunzione incarico rspp esterno – F.A.Q.

Chi è il RSPP?
RSPP è l’acronimo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione: si tratta di un professionista esperto in sicurezza, designato dal datore di lavoro per collaborare sugli aspetti riguardanti il mantenimento e il miglioramento della sicurezza e della salute nei luoghi lavorativi.

Quando è possibile avere un RSPP esterno?
Tranne nei casi in cui il D.Lgs. 81/08 obbliga il datore di lavoro ad avere il RSPP (Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione) interno all’azienda, è possibile affidare l’incarico ad un consulente esterno in possesso dei requisiti.

Infatti, l’art.31 comma 6 del D.Lgs. 81/08 limita l’obbligo dell’istituzione del servizio di prevenzione e protezione all’interno dell’azienda esclusivamente:

  • nelle aziende industriali di cui all’articolo 2 del Decreto Legislativo 17 agosto 1999, n. 334, e successive modificazioni, soggette all’obbligo di notifica o rapporto, ai sensi degli articoli 6 e 8 del medesimo Decreto;
  • nelle centrali termoelettriche;
  • negli impianti ed installazioni di cui agli articoli 7, 28 e 33 del Decreto Legislativo 17 marzo 1995, n. 230,e successive modificazioni;
  • nelle aziende per la fabbricazione ed il deposito separato di esplosivi, polveri e munizioni;
  • nelle aziende industriali con oltre 200 lavoratori;
  • nelle industrie estrattive con oltre 50 lavoratori;
  • nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori.

Quali sono i requisiti per poter assumere l’incarico di RSPP esterno?
Art. 32 del D.Lgs. 81/08 – Per lo svolgimento delle funzioni di RSPP esterno è necessario essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore nonché degli attestati di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a specifici corsi di formazione così come richiesto dall’accordo sancito il 26 Gennaio 2006 in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano n.37 del 14 Febbraio 2006. Nello specifico i corsi sono i seguenti:

  • Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – Modulo A;
  • Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – Modulo B;
  • Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – Modulo C.