Assunzione incarico coordinatore sicurezza cantieri – F.A.Q.

Quando è obbligatorio il coordinatore per la sicurezza?
Il coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e esecuzione va designato tutte le volte che si prevede la presenza di più imprese, anche non contemporanea. (art. 90, comma 2)
Nel caso in cui inizialmente non si era prevista la presenza di più imprese ma successivamente subentrano anche altre ditte, deve essere desiganto il coordinatore esecutivo, che provvederà ad eseguire anche i compiti del coordinatore di progetto. (art. 90, comma 5; art. 92, comma2)

Quando viene designato il coordinatore in fase di progettazione?
Il coordinatore in fase di progettazione deve essere nominato contestualmente all’affidamento dell’incarico di progettazione. (art. 90, comma 3)

Cos’è il PSC?
Il piano è costituito da una relazione tecnica e prescrizioni correlate alla complessità dell’opera da realizzare ed alle eventuali fasi critiche del processo di costruzione, atte a prevenire o ridurre i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori, nonché la stima dei costi.
Il PSC è corredato da tavole esplicative di progetto, relative agli aspetti della sicurezza, comprendenti almeno una planimetria sull’organizzazione del cantiere e, ove la particolarità dell’opera lo richiede, una tavola tecnica sugli scavi.

Quando e a chi viene trasmesso il PSC?
Il PSC viene trasmesso all’ impresa (o alle varie imprese nel caso di appalto) prima della formulazione dell’offerta. (art. 101 comma 1)