Sicurezza sul lavoro, nel bando Inail 2013 incentivi più consistenti: probabile aliquota al 65%

La prossima settimana l’Inail pubblicherà il nuovo bando 2013, rivolto alle imprese, per l’erogazione di incentivi alla realizzazione di interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Il bando 2013 dovrebbe alzare l’aliquota del contributo in conto capitale al 65% del progetto proposto (in passato 50%) e dovrebbe elevare pure il tetto massimo di contributo finanziabile portandolo a 130 mila euro (finora 100 mila euro).

Sempre con il bando 2013 inoltre le impresedovrebbero avere  l’opportunità di rottamare il parco macchine e attrezzature in uso prima del 21 settembre 1996 (cioè prima della direttiva macchine) e richiedere il finanziamento per l’acquisto di nuovi impianti”. Il termine per inviare le domande è previsto intorno alla metà di marzo del 2014.

Con il bando 2012 erogati 155 milioni di euro

Ricordiamo che l’ultimo bando del 2012 ha messo a disposizione delle imprese incentivi per 155,35 milioni di euro, ripartiti in budget regionali con copertura del 50% dei costi di ogni progetto fino a un massimo di 100mila euro. Degli oltre 155 milioni di euro del bando 2012, circa 146 milioni di euro erano risorse Inail – destinate a progetti di investimento strutturali, all’acquisto di macchinari e all’adozione di un sistema di responsabilità sociale certificato – mentre 9,1 milioni di euro trasferiti dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per l’adozione di modelli organizzativi di gestione della sicurezza (art. 11 del Testo Unico in materia di tutela della salute e della sicurezza).