Rifiuto ad indossare i DPI da parte del lavoratore e licenziamento [sentenza Cassazione Civile Lav. 5/08/2013 n. 18615]

Con sentenza n. 18615 del 5 agosto 2013, la Cassazione Civile, sez. Lavoro, ha affermato che è legittimo vietare l’accesso sul luogo di lavoro al dipendente che rifiuti ripetutamente di indossare i DPI (Dispositivi Individuali Personali per la sicurezza).

Il datore di lavoro, infatti, ha l’obbligo di impedire la prestazione laddove questa, se eseguita in condizioni insicure, può arrecare danno al lavoratore.

Testo integrale della sentenza

download qui.

, , , , , , , , , ,