Ilva Taranto, firmato protocollo d’intesa per bonificare l’area: investimento di 336 milioni di euro

Il ‘Protocollo d’intesa per interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto’, “identifica in maniera puntuale gli interventi da compiere per un importo complessivo di 336 milioni di euro”.

A dirlo e’ stato il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, precisando che “l’attuazione degli interventi e’ affidata a una cabina di regia coordinata dal presidente della Regione Puglia“. La firma del protocollo e’ arrivata oggi al termine una riunione al ministero che ha coinvolto anche le istituzioni locali e i sindacati. E l’intesa “non e’ una risposta alle iniziative della magistratura ma un impegno per andare avanti in tempi rapidissimi“, ha sottolineato ancora Clini spiegando che “le autorita’ daranno le prescrizioni per gli interventi che saranno a carico dell’impresa: questo accordo serve quindi a velocizzare le procedure per identificare gli interventi che l’azienda deve fare”.  Il protocollo viene siglato anche dai ministeri delle Infrastrutture, dello Sviluppo Economico e per la Coesione Territoriale, nonche’ da Regione Puglia, Provincia e Comune di Taranto. “Abbiamo rastrellato queste risorse in una situazione di enorme penuria, ma sono solo l’inizio di un ciclo che portera’ risorse molto piu’ cospicue: lo Stato e gli enti locali stanno dando un segnale di serieta’, speriamo di poter dare pesto speranza di vita alla fabbrica”. Secondo il sindaco di Taranto, Ezio Stefano, si tratta di “una terapia d’urto per sanare una malattia nata 52 anni fa. Oggi abbiamo la certezza di un’azione per attuare il diritto alla salute e allo stesso tempo riportare il diritto al lavoro”.

Download Qui

, , , , , , , , , , , , , , , , ,