FISSATO IL CLICK DAY PER ACCEDERE AI FINAZIAMENTI INAIL

Un’ora per il click  day sugli incentivi Inail. Le domande di finanziamento sulla sicurezza, infatti, si potranno in-viare telematicamente durante un’unica sessione nazionale, giovedì prossimo 18 aprile, dalle ore 16 alle 17. Lo ha stabilito l’Inail che  ieri ha diramato le istruzioni. La procedura, in realtà, prevede sin da ora l’acquisizione di un  indirizzo web di una pagina, segreta, su  cui 10 minuti prima dell’apertura della sessione, ossia dalle ore 15,50  del 18 aprile, apparirà il link di collegamento per l’invio del  codice  identificativo della domanda.

Incentivi alla sicurezza.  Il  bando è relativo al 2012, con  una disponibilità di  risorse pari a 155,35 milioni di euro. Consente di presentare progetti d’investimento e per l’adozione  di  modelli organizzativi e di  responsabilità sociale. Destinatari  sono  le imprese, anche individuali, iscritte alla Cciaa. L’incentivo in conto capitale nella misura del  50% dei  costi del  progetto, per un  importo massimo di  100  mila e minimo 5mila euro. Dal 15  gennaio al 14 marzo le imprese, previa registrazione, hanno potuto inserire le domande ed effettuare le  simulazioni necessarie al fine di verificare se i parametri relativi a caratteristiche dell’impresa  e  del  progetto  raggiungimento del  punteggio minimo di ammissibilità, pari a 120 (punteggio soglia).

Dal 18 marzo, poi, le imprese la cui domanda ha raggiunto o superato la soglia minima hanno potuto accedere alla procedura informatica per il download del  proprio codice identificativo.

Il click day. Ed  è proprio questo codice  identificativo che,  durante la sessione che si aprirà per un’ora, dalle 16 alle ore 17 di giovedì prossimo, va trasmesso all’Inail (quindi non  tutta la domanda, per un minor «peso» dell’invio telematico).

Attenzione però. È vero che l’invio si potrà fare solo in quell’ora del  18 aprile, tutta via occorre organizzarsi prima perché vi sono  altri step propedeutici (si veda tabella allegata). Prima di tutto occorre acquisire l’indirizzo web di «accesso allo sportello».

Questo è già possibile farlo (la proceduta è attiva dalle ore 15 dell’11 aprile), autenticandosi, sezione «incentivi alle imprese – Isi», ultima voce del menù a sinistra.

Acquisito l’indirizzo, esso  va conservato per essere utilizzato per raggiungere la «pagina di invio», il cui accesso sarà possibile a partire da due  ore prima l’inizio della sessione d’invio, ossia dalle ore 14 del 18 aprile. Raggiunta la «pagina di invio», giovedì, occorrerà attendere le ore 15,50  perché a partire da tale ora sarà visibile, in fondo  alla pagina, un link dal quale si potrà effettuare l’invio del codice identificativo (attenzione ad«aggiornare»  continuamente la pagina, finché il link non  risulta visibile). Dalle ore 16 e fino alle 17, cliccando sul  link verrà visualizzato un  campo testo e il bottone di invio. Nel campo testo andrà inserito il codice  identificativo di 65 caratteri, compreso il segno «+»  o «-» che è parte integrante del codice.

Cliccando infine il bottone invia il codice è trasmesso all’Inail e un messaggio avviserà che l’operazione è stata eseguita. La nuova procedura sembra finalizzata a sostenere il  sistema telematico dopo le esperienze negative degli ultimi bandi quando, nella  fase di  apertura dello sportello telematico, il sistema è crollato con impossibilità per alcuni ricorrenti di  partecipare al bando.  [ItaliaOggi 13.04.2013]

 

 

, , , , , , , , , ,